fbpx
HomeTecnologiaCome funziona trova il mio iPhone

Come funziona trova il mio iPhone

Avete da poco acquistato per la prima volta un iPhone e, provenendo dal mondo Android, vi trovate in difficoltà sulle molteplici funzioni disponibili nel menu iOS, tra cui figura appunto Trova il mio iPhone. Riguardo a questo specifico argomento, vi state quindi domandando come funziona e, dopo aver consultato il motore di ricerca Google, siete arrivati alla nostra guida: bene, siete nel posto giusto, al momento giusto; troverete infatti tutte le informazioni da conoscere su cos’è e come funziona Trova il mio iPhone. Al termine della lettura sarete in grado di utilizzare al meglio l’utile funzione che Apple mette a disposizione di tutti i felici possessori di un melafonino per recuperare il dispositivo.

Trova il mio iPhone: operazioni preliminari


Cominciamo subito col dire che per l’utilizzo di Trova il mio iPhone è necessario completare una procedura preliminare, vale a dire attivare i servizi di localizzazione. Una volta attivati, bisognerà accendere la funzione che consente di individuare la posizione del proprio iPhone.

Attivazione servizi di localizzazione


Per abilitare i servizi di localizzazione bisogna aprire le Impostazioni, quindi fate uno scroll verso il basso fino a Privacy; dopodiché, pigiate sulla voce Localizzazione e spostate la levetta accanto da OFF a ON per completare l’attivazione dei servizi di localizzazione. Ma non è tutto, perché poi dovete assicurarvi che accanto alla voce Condividi la mia posizione la levetta sia impostata su ON.

Attivazione Trova il mio iPhone


La seconda e ultima procedura preliminare consiste nell’attivazione di Trova il mio iPhone. Tornate nella Home Screen e pigiate di nuovo sull’icona dell’ingranaggio (Impostazioni), quindi fate tap sul vostro nome per entrare nelle impostazioni di iCloud. Nella schermata successiva toccate iPhone di [tuo nome], poi individuate la dicitura Trova il mio iPhone e assicuratevi che accanto abbia la dicitura . Al contrario, se è impostata su No è sufficiente pigiare la levetta da OFF a ON affinché diventi di colore verde.

Come usare Trova il mio iPhone


Dal momento che Trova il mio iPhone è una funzione a cui si ricorre nel 99,9 per cento dei casi quando si crede di aver smarrito il telefono, è logico doversi collegare via web tramite computer al sito Internet di iCloud (icloud.com/find). Dopo aver eseguito l’accesso con le proprie credenziali dell’Apple ID, cliccando sul tasto Freccia destra, è sufficiente selezionare l’iPhone da trovare (di default la dicitura è iPhone di [nome del possessore del telefono]). Arrivati a questo punto, si apre in automatico la mappa con la posizione esatta del dispositivo.

Inoltre, Trova il mio iPhone mette a disposizione dell’utente fino a tre opzioni:

– emetti suono
– modalità smarrito
– inizializza l’iPhone

Emetti suono è utile soprattutto se si sa per certo che l’iPhone è a pochi metri di distanza, o comunque non è stato smarrito fuori casa o, peggio ancora, rubato. Ad esempio, usate Emetti suono quando volete trovare il telefono dentro casa.

Modalità smarrito è invece una particolare modalità tramite la quale i proprietari del dispositivo hanno la facoltà di mostrare un numero di telefono nella schermata di blocco del telefono stesso che si sta cercando.

Infine, inizializza l’iPhone corrisponde all’ultima opzione disponibile, una sorta se vogliamo di ultima spiaggia. Se avete perso ogni speranza di ritrovare il telefono perché pensate di averlo perso definitivamente o che ve lo hanno sottratto, con l’opzione Inizializza l’iPhone i dati vengono cancellati in automatico e il dispositivo riportato allo stato di fabbrica. Inoltre, una volta portata a termine la procedura il telefono non potrà più essere reperito tramite la funzione Trova il mio iPhone.

PIú Popolari