fbpx
HomeCulturaCucinaCosa cucinare per San Valentino

Cosa cucinare per San Valentino

Il giorno di San Valentino è sicuramente uno dei più attesi dagli innamorati. In questa ricorrenza molto speciale infatti le coppie celebrano il loro amore attraverso doni e tenerezze, ritagliandosi uno spazio tutto loro. Generalmente durante questa festa chi è innamorato vuole stupire il partner con qualcosa di speciale: che cosa c’è di meglio dunque che realizzare delle prelibatezze con le proprie mani? Scegliere che cosa cucinare per San Valentino non è semplice dal momento che i piatti da preparare possono essere davvero tanti. Inoltre non tutti sono bravi in cucina: esistono però delle ricette facili e veloci che non richiedono molta esperienza e che possono essere realizzate da chiunque. Le pietanze più adatte al giorno di San Valentino poi accontentano tutti i gusti: non si tratta infatti soltanto di ricette dolci, ma si possono preparare anche dei piatti salati per realizzare un pranzo o una cena degna di questo giorno unico.

Cosa cucinare per San Valentino: le ricette più semplici


Tra le ricette più facili da preparare c’è senz’altro la torta al cioccolato. Quest’ultima solitamente viene realizzata a forma di cuore per avere un aspetto più romantico e adatto alla festa. Per la realizzazione di questa torta bisogna innanzitutto preparare il pan di spagna facendo sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria a cui bisognerà unire lo zucchero e le uova precedentemente montate. Successivamente si aggiungerà al composto la farina setacciata insieme al lievito e al cacao. A questo punto l’impasto potrà essere inserito in uno stampo a forma di cuore e cotto in forno a 180 gradi. Quando la torta sarà pronta bisognerà farcirla con della crema al cioccolato oppure con la panna dividendo in due parti il pan di spagna. Infine basterà una spolverata di zucchero a velo.

Le preparazioni più golose per San Valentino


Un’altra ricetta molto apprezzata per San Valentino è il timballo di pasta. Realizzarlo è davvero molto semplice: tutto quello che bisogna fare è inserire la pasta sfoglia (acquistabile in qualsiasi supermercato) in uno stampo a forma di cuore, dopodiché con un altro rotolo di pasta sfoglia bisognerà ricavare un altro cuore della stessa grandezza. A questo punto occorrerà preparare la pasta: quest’ultima può essere condita a proprio piacimento ma è preferibile optare per una ricetta non troppo elaborata come robiola e speck. Una volta preparata la pasta non resterà altro che inserirla nello stampo e cuocere tutto nel forno a 180 gradi. In ultimo si può chiudere il timballo con l’altro cuore di pasta sfoglia fatto riscaldare in precedenza.

Secondi piatti ideali per San Valentino

Per quanto riguarda i secondi piatti invece è possibile realizzare un delizioso filetto di tonno scottato con semi di sesamo. Innanzitutto bisogna cuocere i semi di sesamo in padella fino a quando non diventeranno dorati, dopodiché il tonno dovrà essere cosparso di sale e passato nei semi. In una padella poi andrà cotto con un filo di olio per circa un minuto da entrambi i lati. Per rendere la ricetta più sfiziosa si può aggiungere dell’aceto balsamico oppure qualche salsa gustosa realizzata con erba cipollina, olio, aceto e senape. Quando il filetto di tonno sarà pronto basterà tagliarlo a fette e lasciarlo raffreddare per alcuni minuti prima di servirlo.

Dolci di San Valentino: che cosa preparare

Un altro dessert molto facile da fare sono i biscotti di San Valentino. Per prima cosa bisogna preparare la pasta frolla: su un piano da lavoro andrà disposta la farina e al suo interno verranno inseriti uova, zucchero, burro a temperatura ambiente, lievito per dolci e un baccello di vaniglia. Impastare bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo. Con il matterello andrà stesa la sfoglia e in seguito con uno stampo a forma di cuore bisognerà ricavare delle sagome in numero pari. Dopo averle cotte al forno a 180 gradi per circa venti minuti, sarà possibile farcirle con della marmellata di lamponi o fragole (oppure con della crema al cioccolato) sovrapponendo due sagome. È bene ricordare che i biscotti non dovranno essere troppo cotti ma semplicemente colorati. In ultimo è possibile spolverare una piccola quantità di zucchero a velo sui biscotti di San Valentino.

PIú Popolari