fbpx
HomeCulturaCucinaCome cucinare la zucca

Come cucinare la zucca

Tra gli ortaggi tipici dell’autunno c’è la zucca, ricca di vitamina C, leggera e gustosa. Sembra proprio che la natura stessa abbia voluto regalarci la giusta quantità di vitamina C per affrontare al meglio i primi malanni di stagione.
La zucca è ideale anche per chi vuole seguire un regime alimentare ipocalorico e soprattutto è versatile in cucina.
Ci sono diverse risposte alla domanda su come cucinare la zucca, perché davvero si presta a un’infinità di ricette, nate dalla tradizione ma anche dall’innovazione e dall’accostamento di sapori insoliti ma esaltanti. Ecco come cucinare la zucca al forno.

Come cucinare la zucca al forno


Lavate la zucca, sbucciatela e tagliatela a fettine alte circa 1 cm. Sistemate la carta forno e oliatela con un pennello da cucina per dorare leggermente la parte inferiore.
Disponete quindi le fette molto vicine in modo da lasciare meno spazi possibili. A parte preparate in una ciotola 100 g di pan grattato, un pizzico di sale, una manciata di origano, un po’ di noce moscata e 50 g di grana.
Mescolate finché tutti gli ingredienti non saranno ben amalgamati, quindi con la mano spargete la mollica arricchita di odori e formaggio sulle fette di zucca.
Per chi preferisce può aggiungere anche uno spicchio di aglio tritato, che darà un aroma molto gradevole.
Cospargete tutto con un filo d’olio a pioggia e mettete in forno per circa 20 minuti.
Se preferite la zucca più dorata arrivate a 25 e servite come secondo leggero, contorno di pesce oppure di carne in umido.

Cucinare la zucca con fusilli, amaretti e gorgonzola al mascarpone


Non è quella che può dirsi una ricetta propriamente dietetica cucinare la zucca accostandola agli amaretti e al gorgonzola al mascarpone, ma è veloce quanto sorprendente.
In una padella versate l’olio evo e la cipolla tagliata sottile e, una volta dorata, toccherà unire a circa 300 grammi di zucca tagliata a cubetti.
Lasciate cuocere per 20 minuti aggiungendo un paio di bicchieri di brodo vegetale. Insaporite con sale e pepe e quando è cotta, ripassatela con il frullatore a immersione, mantecandola con una presa di cannella.
Intanto preparate i fusilli e quando saranno cotti versateli nella padella e mescolateli perché la crema di zucca penetri all’interno. A questo punto aggiungete pure 100 grammi di gorgonzola tagliati a cubetti e fateli sciogliere a fiamma bassa. Mancano solo gli amaretti che dovrebbero essere frantumati prima grossolanamente.
Guarnite con qualche cubetto di gorgonzola al mascarpone, che è più leggero di quello classico e non copre i sapori, e avrete un sicuro successo con i vostri ospiti.

Cucinare le polpette alla zucca


Su come cucinare la zucca c’è davvero l’imbarazzo della scelta e una di queste è la ricetta per deliziose polpette fritte con un cuore filante di provola.
Disponete su una pirofila le fette di zucca alte circa 1 cm, aggiungendo poco olio e mettetele in forno.
Per realizzare circa 10 polpette basteranno circa 600 g di zucca.
Lasciate cuocere per circa 25 minuti a 220° in modo che si liberi dell’acqua di vegetazione, quindi in una ciotola schiacciate la zucca con la forchetta, fino a ottenere un composto denso. Unite quindi 140 g di pan grattato, 100 g di parmigiano, un uovo, sale e pepe quanto basta e impastate.
Formate delle palline e ricavate una nicchia dove metterete qualche cubetto di provola, quindi richiudete. Ripassate le polpette nel pan grattato e cuocetele in olio di semi di arachidi ben caldo circa 4 minuti per lato. Quando saranno diventate belle dorate sistematele sulla carta assorbente. Servite su un letto di rucola o indivia riccia per un gustoso secondo.

Cucinare il rotolo di frittata alla zucca


La zucca riserva davvero mille sorprese in cucina e di certo offre spunti sempre nuovi per dare spazio alla creatività, come nel caso del rotolo di frittata di zucca.
Cominciate questa ricetta grattugiando 250 g di zucca con i fori larghi della vostra grattugia e aggiungete 4 uova intere, 30 g di formaggio pecorino grattugiato (va bene anche il parmigiano), quindi un cucchiaio raso di curcuma e una punta di noce moscata. Mescolate e lasciate riposare. A questo punto rivestite una teglia di grandezza standard 30×40 cm con la carta forno e versate l’impasto semiliquido ottenuto. Stendetelo in modo uniforme con una forchetta e mettete in forno statico per 15 minuti a 180°, mentre se il forno è ventilato abbassate la temperatura di 10°. A fine cottura attendete circa 10 minuti e stendete un altro foglio di carta forno sul piano di lavoro. Capovolgete su questo la frittata di zucca, staccandola dalla carta forno e farcite con 150 g di formaggio spalmabile (va bene anche lo stracchino o la crescenza). Infine adagiate qualche fetta di speck ricoprendo tutta la superficie.
Arrotolate la frittata aiutandovi con la carta forno, chiudetela ai lati e mettetela in frigo per un’ora. Trascorso questo tempo srotolate e tagliate a fette da adagiare poi su un piatto di portata, per uno spuntino fresco e sfizioso.

PIú Popolari