fbpx
HomeAttualitàEconomiaContributo a fondo perduto: come ottenerlo

Contributo a fondo perduto: come ottenerlo

L’Agenzia delle Entrate da il via alla presentazione delle domande per ottenere un contributo a fondo perduto fino a un massimo di 1000 euro per le persone fisiche e 2000 euro per le aziende. La domanda telematica potrà essere presentata a partire dal 15 giugno fino al 13 agosto ed è disponibile cliccando qui.

Per scaricare le istruzioni per la compilazione della domanda clicca qui. L’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione dei cittadini sul sito anche una guida al Contributo a Fondo Perduto che potete trovare qui.

Chi può accedere al contributo?

Il contributo spetta ai titolari di partita Iva, che esercitano attività d’impresa e di lavoro autonomo o che sono titolari di reddito agrario a patto che siano in attività alla data di presentazione della domanda ed è volto a sostenere il calo di ricavi dovuto al Covid-19.

I requisiti riguardano i ricavi del 2019 che non devono essere superiori a 5 milioni di euro e l’importo del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2020 che deve essere inferiore ai due terzi di quello del mese di aprile 2019.

Sono previste eccezioni per chi ha avviato l’attività il 1 gennaio 2019 e per i casi in cui la sede fiscale si trova in un comune colpito da calamità naturali (terremoti, alluvioni ect..) che si trovavano ancora in stato di emergenza al 31 gennaio 2020.

Come si calcola il contributo?

Alla differenza fra il fatturato e i corrispettivi del mese di aprile 2020 e il valore corrispondente del mese di aprile 2019 si applica una specifica percentuale in relazione all’ammontare di ricavi e compensi:

  • 20% se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 non superano la soglia di 400mila euro
  • 15%  se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 non superano la soglia di 1 milione di euro
  • 10%  se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 non superano la soglia di 5 milioni di euro

Il contributo è comunque riconosciuto per un importo non inferiore a 1.000 euro per le persone fisiche e a 2.000 euro per i soggetti diversi dalle persone fisiche.

l contributo a fondo perduto è escluso da tassazione sia per quanto riguarda le imposte sui redditi sia per l’Irap e non incide sul calcolo del rapporto per la deducibilità delle spese e degli altri componenti negativi di reddito, compresi gli interessi passivi.

PIú Popolari