fbpx
HomeAttualitàCronacaSuicidio diventa virale su Tik Tok

Suicidio diventa virale su Tik Tok

I moderatori di Tik Tok, la nota piattaforma cinese per condividere video user generated, stanno lavorando indefessamente per eliminare il video diventato virale di un utente del Mississippi che si è suicidato sparandosi un colpo di pistola alla testa in diretta Facebook.

Facebook ha rimosso il contenuto che viola la policy del sito ma non prima che il video sia stato caricato sulla piattaforma Tik Tok che sta incontrando delle difficoltà a rimuoverlo completamente proprio a causa del funzionamento del suo algoritmo nel feed “Per Te” che attraverso un sistema di raccomandazioni mostra una selezione di video interessanti per l’utente e quindi facilita la diffusione virale del contenuto.

Un messaggio è stato inviato agli utenti di Tik Tok per avvisarli di non aprire un video che mostra un uomo con la barba seduto alla scrivania e di riportarlo al controllo qualità del sito che sta cancellando tutti gli account responsabili della viralità di questo contenuto.

L’ordine esecutivo di Trump nei confronti dell’azienda cinese che conta con 800 milioni di utenti nel mondo aveva già messo a dura prova i vertici della piattaforma in USA. Infatti sono stati concessi solo 45 giorni all’azienda per trovare un acquirente che possa rilevare le operazioni americane altrimenti il sito dovrà chiudere negli Stati Uniti. Al momento tra i compratori che hanno espresso interesse ci sono Microsoft, Oracle e persino la catena di supermercati Walmart, ma nonostante tutto l’azienda ha avviato le procedure per prepararsi a un’eventuale chiusura.

PIú Popolari