Home Attualità Curiosità Vittorio Sgarbi Rischia di Affogare in Albania

Vittorio Sgarbi Rischia di Affogare in Albania

Brutta avventura per Vittorio Sgarbi mentre stava raggiungendo un sito archeologico in Albania, come riportato da Repubblica Tv.

Le immagini girate per caso da un bagnante , sul litorale di Palasë, nel sud dell’Albania, mostrano il critico d’arte mentre esce dall’acqua, ma poi violente onde lo travolgono e per alcuni istanti Sgarbi non si vede piú.

Per fortuna a pochi passi era presente la figlia Alba, che lo ha aiutato a rialzarsi e ad uscire dall’acqua.

‘Mi ha porto la mano aiutandomi a uscire dall’acqua, é stata molto carina’, ha dichiarato.

Confermando poi di stare bene, con il suo tipico e innegabile stile ha aggiunto: ‘Non mi sono spaventato, solo che sono uscito senza occhiali e anche senza mutande, ero completamente nudo, é stato abbastanza impressionante’

PIú Popolari

“Bulli e atolli, il mondo non è dei polli” il nuovo libro sul bullismo di Barbara Appiano

Il libro fornisce un punto di vista originale sul bullismo: il protagonista infatti è un pugno bullizzato che vorrebbe tornare a essere mano per accarezzare le persone e far pace con il mondo.

“L’arte dell’incontro”: il libro che racconta i retroscena delle star dello spettacolo

In un periodo difficile per gli artisti, l'autrice Maria Cuono ha raccolto interviste e contributi delle star che raccontano i retroscena del mondo dello spettacolo

PEC Un Risparmio di 4 miliardi per l’Italia

Tutti noi, chi più chi meno, ha avuto a che fare in questi anni con la PEC, la posta elettronica certificata.

Il coronavirus ha cambiato il modo di fare TV

Il conduttore di Mattino Cinque Francesco Vecchi sembra sicuro che il coronavirus abbia cambiato per sempre il modo di fare televisione

Giorgio J. Squarcia (le Iene) ringrazia Nadia Toffa e racconta degli scherzi televisivi

Giorgio Squarcia autore di diversi programmi televisivi come Scherzi a Parte, Striscia La Notizia e le Iene racconta la differenza fra gli scherzi televisivi dei primi anni e quelli di oggi e ringrazia Nadia Toffa