Home Attualità Società Giuseppe De Nicolo: ha 15 anni il più giovane ambientalista d'Italia

Giuseppe De Nicolo: ha 15 anni il più giovane ambientalista d’Italia

Ha 15 anni ed è di Terlizzi, Puglia, il più giovane ambientalista d’Italia: Giuseppe De Nicolo. Attivo membro dell’associazione ambientalista “Puliamo Terlizzi”, non appena si è concluso il lockdown ha subito ripreso la sua attività per mantenere pulita Terlizzi e ha raccolto ben 2 quintali di rifiuti in pochi giorni.

Oltre al suo impegno per l’ambiente Giuseppe Terlizzi è famoso in paese anche per la sua onestà: ha infatti ritrovato tra i rifiuti e restituito una borsetta contenente 100 euro e quando la proprietaria gli ha offerto una ricompensa, l’ha invitata a utilizzare il denaro per comprare degli alberi che l’associazione “Puliamo Terlizzi” ha piantato in città.

Inoltre, il 7 giugno, questo giovane volontario è stato in prima linea nel contrasto alla propagazione di un incendio che si era sviluppato nei terreni incolti della città ricevendo una lode anche dal capo dei Vigili del Fuoco.

Un altro caso dopo quello della giovanissima attivista per l’ambiente Greta Thunberg, in cui le nuove generazioni fanno da esempio e ci ricordano come tutti noi possiamo contribuire attivamente per salvare l’ambiente.

Fonte: ComunicatiStampa.net

PIú Popolari

“Matrimoni Impossibili” nuovo format su Real Time

"Matrimoni Impossibili" il nuovo format su Real Time ideato dallo speaker di Radiodeejay Roberto Ferrari, festeggia quegli amori che sfuggono alle norme.

Covid-19: Boom di ricerche online per onoranze funebri

Durante il lockdown, in Italia, c'è stato un forte ed inaspettato aumento di ricerche correlate alle onoranze funebri.

L’opinionista Sara Manfuso al Grande Fratello Vip 2021?

Mediaset sta già preparando la prossima edizione del Grande Fratello Vip e tra i nomi dei possibili concorrenti si vocifera della partecipazione dell'opinionista Sara Manfuso

Concorso pianistico Aevea Piano Prize: iscrizioni fino al 26 Luglio

Il 10 agosto torna a Verona nella famosa Sala Maffeiana che ospitò Mozart 250 anni fa, il concorso pianistico Aevea Piano Prize.

Come le app di fotoritocco influenzano la chirurgia estetica

Si chiama "dismorfia da Snapchat" l'ossessione a ricorrere alla chirurgia per somigliare alle immagini modificate digitalmente con snapchat e altri filtri e app di fotoritocco e si è diffusa molto tra i giovani durante il lockdown